lunedì 11 febbraio 2013

Risotto bianco al parmigiano

Ciao a tutti, oggi mi sento felice.... la neve è arrivata anche qui in Liguria..... che bello stamattina risvegliarsi e trovare tutto imbiancato di neve, con i fiocchi grandi che venivano giù forti, sembrava di essere dentro a quelle sfere di vetro che se le giri per magia nevica! La mia bambina poi non vi dico, è stata tutta la mattina in giardino a mangiare chili di neve hahahaha! che bello, la neve fa tornare tutti un po bambini, io è tutto il giorno che rido cosi, per nulla :)
Bene, oggi appunto, restando nel tema invernale vi ho voluto preparare questa ricettina calda calda e tutta bianca; attenzione questa può sembrare una ricetta cosi banale che direte: giò ma che mi posti oggi? lo so fare anch'io il riso bianco. Ma non è così! L'ho scelta proprio apposta per voi perché, in primis ci sono alcune amiche che mi dicono di non saper proprio cucinare ed io ci tengo ad aiutarle, infine questa è diciamo praticamente la ricetta base del RISOTTO, imparata questa poi andrete ad aggiungere quello che vorrete a vostro gusto e fantasia, ma il procedimento base della maggior parte dei risotti è questo! Io l'ho leggermente insaporito con l'aggiunta di vino bianco dato che, in teoria, i dadi da cucina dovreste non utilizzarli, quindi fate conto che se volete potete anche non metterlo, ma male non ci sta, anzi.... OK ragazze, pronte? via agli ingredienti...


INGREDIENTI: ( per 4 persone )
- 340 gr riso superfino ( arborio o carnaroli )
- 1/2 cipolla o uno scalogno
- 90 gr burro
- 1 dl vino bianco secco
- 1 litro circa brodo di carne
- 40 gr parmigiano grattugiato
- sale qb

Tritate finemente la cipolla, se volete un gusto un po meno forte,( meno cipolloso :) allora utilizzate lo scalogno, è molto più delicato; fatela imbiondire in 50 gr di burro. Aggiungete il riso crudo (e non lavato) e mescolatelo facendolo bene insaporire e rosolare; quando il riso diventa quasi trasparente allora aggiungete il vino bianco e sfumatelo alzando la fiamma. Quando il vino sarà evaporato cominciate ad aggiungere il brodo, metà brodo, che sia ben caldo mi raccomando! Quando il brodo sarà assorbito allora continuate ad aggiungerne un poco alla volta, mescolando ogni tanto, fino a che il riso sarà cotto; mi raccomando, quasi a fine cottura regolate di sale. Toglietelo dal fuoco ed incorporatevi il resto del burro ed il parmigiano grattugiato, mantecandolo con cura. Fatelo riposare tre minuti coperto, poi servire.
Il tempo di cottura del riso ovviamente cambierà a seconda della qualità del riso, voi guardate i minuti indicati sulla confezione, ma assaggiate sempre per essere sicure.
Come vi ho già detto questa è la base del risotto quindi con questo, già ottimo cosi, potrete cucinare infinite varianti che poi vi spiegherò col tempo.
Per oggi dobbiamo già lasciarci e mi dispiace sempre un poco, per me siete tutti come amici cari con i quali fare una bella chiacchierata o un corso di cucina :) mi raccomando, mettete commenti nei miei post cosi potrò aiutarvi, rispondervi e mi farete tanta compagnia, un grosso bacio e come sempre.... BUON APPETITO !


4 commenti:

  1. Sembra appetitoso :)
    buon pomeriggio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh anche se molto semplice è davvero buono :) grazie e ciao:)

      Elimina
  2. Ma che brava che sei Giorgia,allora sono molto contento del tuo blog di cucina,
    come sai che tuo zio e´un cuoco di cucina internationale, e un pizzaiolo in Brasile,prossimo mese in Marzo io sto´di ferie,ti mando delle ricette Brasiliane.
    Ciao tuo zio Giovanni Fazio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao zio! grazie davvero, vedi la cucina ce l'abbiamo nel sangue!!! ok, non vedo l'ora per le ricette brasiliane, baci a Magda!Ciao ziooooo :)

      Elimina

Commenta questo post :)